Rossana

Rossana

Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.

Spiegare chi e’ lo Spirito Santo ai bambini

Parlare di fede ai bambini, talvolta, può non essere semplice. Soprattutto quando si tratta di spiegare loro Verità che noi stessi, per primi, facciamo fatica a comprendere del tutto, figuriamoci spiegarle a parole.

Una delle difficoltà più grosse che ho riscontrato, nella mia esperienza nella formazione dei catechisti, è quella di spiegare ai bambini chi è lo Spirito Santo.

Chi è lo Spirito santo? Come agisce? Come far comprendere lo Spirito Santo ai bambini?

Con i miei figli, e anche con i bimbi del mio gruppo di catechismo, ho provato a spiegare chi è lo Spirito Santo attraverso un’attività che, oltre ad essere in sè divertente e interessante, ha il pregio di comunicare in modo intuitivo chi è lo Spirito Santo.

Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.

Maria, madre della famiglia, insegnaci ad offrire.

Qualche giorno fa, mio marito mi ha raccontato di un collega di lavoro che si è assentato per qualche giorno per frequentare con la moglie un corso di esercizi spirituali. Che meraviglia, ho subito pensato. E che nostalgia! Anch’io – ho detto a mio marito – vorrei potermi permettere di staccare da tutto per un paio di giorni e andare a un corso di esercizi spirituali insieme a te.
Mio marito mi ha fatto notare, giustamente, che il collega ha più di 50 anni e i suoi tre figli sono grandi e autonomi. Noi, con i nostri quattro bambini sotto i 7 anni di età, stiamo vivendo una fase in cui, da questo punto di vista, ci vengono chiesti un po’ di sacrifici. Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.

Quaresima? Digiuno, preghiera e carita’

Sono tre le attenzioni che la Chiesa ci chiede di mettere in atto durante la Quaresima: il digiuno, la preghiera e la carità. Ognuno di noi è abituato a scegliere uno o più impegni per vivere bene questo momento liturgico, ma oggi vogliamo chiederci insieme a voi: come possiamo aiutare i nostri bambini a vivere questi tre aspetti? Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.

Amare come Egli ci ama: la carita’ non e’ invidiosa

“Possiamo essere in Paradiso con Dio già adesso, se amiamo come Egli ci ama”

Santa Madre Teresa di Calcutta

Impariamo ad amare come Egli ci ama, studiando insieme le parole dell’Inno alla Carità,
il nostro Manuale d’uso per un matrimonio da Dio!

amare Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.

Riflessioni di una “mamma-numerosa”

Me lo ricordo come fosse ieri. Ero seduta al tavolino di un bar, insieme ad un’amica, e le stavo esternando le mie numerose preoccupazioni da mamma-in-attesa-del-secondo-figlio. Ero senza dubbio felice di dare un fratellino a mio figlio, ma mi tormentava l’idea che il mio bambino potesse soffrire con l’arrivo del neonato, che diventasse geloso, che lo considerasse un torto più che un dono…

Sono passati circa quattro anni da quel giorno e il mio primogenito è sopravvissuto all’arrivo non di uno bensì di tre fratellini.

Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.

Amare come Egli ci ama: la carita’ è benevola

“Possiamo essere in Paradiso con Dio già adesso, se amiamo come Egli ci ama”

Santa Madre Teresa di Calcutta

Impariamo ad amare come Egli ci ama, studiando insieme le parole dell’Inno alla Carità,
il nostro Manuale d’uso per un matrimonio da Dio!

amare Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.

Amare come Egli ci ama: la carita’ e’ magnanima

“Possiamo essere in Paradiso con Dio già adesso, se amiamo come Egli ci ama”

Santa Madre Teresa di Calcutta

Impariamo ad amare?come Egli ci ama, studiando insieme le parole dell’Inno alla Carità,
il nostro?Manuale d’uso per un matrimonio da Dio!

amare Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.

Amare come Egli ci ama: vanita’ delle vanita’

“Possiamo essere in Paradiso con Dio gi? adesso, se amiamo come Egli ci ama”

Santa Madre Teresa di Calcutta

Impariamo ad amare?come Egli ci ama, studiando insieme le parole dell’Inno alla Carit?,
il nostro?Manuale d’uso per un matrimonio da Dio!

amare Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.

Celebrare l’Immacolata Concezione con i bambini

diapositiva1

Continuano le nostre merende a tema, che ci vedono impegnate nel proporre attivit? e iniziative per coinvolgere i nostri bambini nell’anno liturgico.
Dopo la merenda con gli angeli custodi e quella di Ognissanti, ci siamo riunite per spiegare e celebrare insieme ai nostri bambini l’Immacolata Concezione di Maria, che si festeggia l’8 dicembre. Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.

L’albero di Jesse. Con il PDF da stampare!

Un germoglio spunter? dal tronco di Iesse, un virgulto germoglier? dalle sue radici.

(Isaia 11,1)

jesse

L’albero di Jesse,?nell’arte cristiana, ? una rappresentazione dell’albero genealogico di Ges?, che si snoda a partire dalla discendenza di?Jesse, padre del re Davide.
E’ a lui, infatti, che si riferisce la profezia di Isaia, che annuncia la nascita del futuro Messia proprio dalla sua discendenza.

Ecco quindi l’idea che ho realizzato con i miei bambini lo scorso Avvento: realizzare un albero di Jesse, scoprendo ogni giorno un grande personaggio dell’Antico Testamento che, con la sua vita, ha preannunciato o profetizzato la nascita del Messia. Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.