10th level: essere Madre

challenge

Siamo arrivate al decimo step! Riusciremo, con questi nostri piccoli passi possibili a diventare più simili a Maria, al suo essere donna, moglie e madre?

Oggi continuiamo a seguire Maria nel suo personale e doloroso calvario, e la incontriamo sotto la Croce:

“Stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria di Cleofa e Maria di Magdala. Gesù allora, vedendo la madre e là accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: “Donna, ecco il tuo figlio!”. Poi disse al discepolo: “Ecco la tua madre!”. E da quel momento il discepolo la prese nella sua casa”.

Giovanni 19,25-27 Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.

8th level: piccole cose con grande amore

challenge

Mentre scrivo guardo la data del calendario, che lo schermo del PC si ostina a mostrami, incurante dell’importanza che quei numerini messi in fila hanno per me.

Faccio i conti e penso che mancano quattro giorni (quattrogiorniquattro!!!!!) alla DPP, la data presunta del parto della mia bimba. Vabb?, quel?presunta”?– soprattutto arrivata alla quarta esperienza – dovrebbe farmi capire che mettersi a contare i giorni non ? proprio una garanzia (e neanche una bella idea…). Ma si sa, la voglia di vedere e abbracciare la mia bimba, e insieme di liberarmi di un peso che sta diventando difficile da sostenere (!) ? davvero tanta!

E allora eccomi a contare i giorni!

E intanto piego vestitini, preparo il lettino, monto gi?, addirittura, il seggiolino sulla macchina…!

Ogni sera preparo vestiti, scarpe e zaini pronti per i miei tre figli, tengo il telefono acceso, mi sveglio di notte per preparare il tavolo della colazione… perch? non si sa mai… magari i miei ometti la mattina dopo troveranno la nonna mentre io e pap? saremo in ospedale…

E poi parlo con i miei bimbi, racconto di quando sono nati, di come erano piccoli, di quanto ? stato bello abbracciarli e vederli, mentre loro mi riempiono delle loro divertenti domande: “hai mangiato una bambina, mamma?” , “ma quando sono nato ero gi? vestito?“.

E mi gusto questo insieme di piccole cose. Sguardi, carezze, attese.

Perch? ??proprio l’attenzione alle piccole cose che ci permette di amare. Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.

Il rosario della maternita’ di Maria

Lo sapevate che esiste una specialissima?versione del Rosario, che propone una variazione dell’Ave Maria e la meditazione di cinque misteri sulla Maternit? di Maria?

Questa particolare devozione (in lingua inglese) ? stata creata da un sacerdote cattolico americano, Father?Timothy Sauppe.

Ecco qui il testo, tradotto per voi: Continua

5 idee prese in rete per biglietti di Natale home-made

Che meraviglia dicembre..

La magia dell’attesa, decorare i vetri, il profumo dei mandarini, il presepe che sa diavvento muschio fresco.

E poi le luci, i cappotti ingombranti, il fuoco del camino.. e la voglia di creare!

Non so voi, ma io veramente mi scateno in questo periodo e casa mia diventa spesso un laboratorio dopo-scuola! Pennelli, cartoncini, tempere, carta crespa-colorata-argentata-rossaeblu!

Ma soprattutto tante tante idee come questa ghirlanda che ho realizzato con la mia bimba unenne due Natali fa.. vi piace?

Avete voglia di scatenarvi e passare un bel pomeriggio creativo assieme ai vostri bimbi?

Ecco per voi le pi? belle idee prese in rete per un Natale bigliettoso tutto home-made! Continua

Eleonora
Incontra lo sguardo del suo futuro marito a 11 anni e da quel giorno ne rimane follemente innamorata. Crescono assieme nella vita e nella fede e vengono accompagnati da Lui all?altare nel 2009. Mamma, moglie, sorella, figlia, insegnante di Scienze, cerca di districarsi fra tutti questi impegni come meglio puo? con fede ed un pizzico di ironia.

Benedizione dei bimbi nel tempo di Natale

Noi ti diciamo grazie, Signore Ges?,
che ti sei fatto piccolo come noi:
nella tua nascita a Betlemme
hai rivelato l’eminente dignit? dei bambini
e hai fatto di essi la misura del regno dei cieli.
Custodisci la loro innocenza
e apri i loro cuori all’annunzio della vera gioia,?per trasmetterlo ad ogni creatura.

Benedici e proteggi la loro casa
e la comunit? parrocchiale:
tieni tutti e sempre vicini a te
con Maria e Giuseppe
nel calore della Santa Famiglia;
fa’ che non manchi mai il pane e la pace
a tutti i bambini del mondo.

Il tuo Spirito li aiuti a crescere
in sapienza, et? e grazia,
perch? possano sempre piacere
al Padre tuo e nostro che ? nei cieli.

Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.?Amen.

? possibile aspergere i bambini con l’acqua benedetta dicendo:

Ravviva in noi, o Padre,
nel segno di quest’acqua benedetta
la grazia e la gioia del Battesimo,
che ci fa in Cristo nuove creature.

Poi, secondo l’opportunit?, si pu? invitare tutti al bacio dell’immagine di Ges? Bambino.

facebook3

Eleonora
Incontra lo sguardo del suo futuro marito a 11 anni e da quel giorno ne rimane follemente innamorata. Crescono assieme nella vita e nella fede e vengono accompagnati da Lui all?altare nel 2009. Mamma, moglie, sorella, figlia, insegnante di Scienze, cerca di districarsi fra tutti questi impegni come meglio puo? con fede ed un pizzico di ironia.

2nd level: donna del si’

imageRifiuto, mi nego, mi spingo via, mi giustifico, dico solo “No!” …

Il pi? delle volte questa parola potente scivola fuori dalla mia bocca pi? rapidamente di quanto io?vorrei.?Io sono una donna impegnata, una moglie occupata, una mamma indaffarata.. ma che a volte questa non sia una scusa per?sottrarmi al?fare qualcosa?

In questo secondo livello del nostro Challenge me!?ragioneremo su una delle parole pi? belle dette da Maria. Che esprimono una fede disarmante?e una disponibilit? a mettersi al servizio invidiabile. Che poi, se uno ci pensa e ci prova veramente a mettersi nei suoi panni gli sembra pure impossibile che una donna di quel tempo abbia potuto accettare di dire quella parola cos? breve, ma cos? carica di significato:

Fiat, Eccomi! Continua

Eleonora
Incontra lo sguardo del suo futuro marito a 11 anni e da quel giorno ne rimane follemente innamorata. Crescono assieme nella vita e nella fede e vengono accompagnati da Lui all?altare nel 2009. Mamma, moglie, sorella, figlia, insegnante di Scienze, cerca di districarsi fra tutti questi impegni come meglio puo? con fede ed un pizzico di ironia.

Benedizione dei bambini

Signore Ges? Cristo,
che hai prediletto i piccoli
e hai detto: chi accoglie uno di loro accoglie me,
esaudisci le nostre preghiere per questi bambini
tu che li hai fatti rinascere nel Battesimo,
custodiscili e proteggili sempre,
perch? nel progredire degli anni
rendano libera testimonianza della loro fede
e forti della tua amicizia
perseverino con la grazia dello Spirito
nella speranza dei beni futuri.

Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.?

Amen.

Si traccia una croce, in silenzio, sulla fronte dei bambini

Il Signore Ges?, che predilige i bambini,
vi benedica e ci custodisca nel suo amore.

Amen.?

Per il rito completo clicca qui.

facebook3

Eleonora
Incontra lo sguardo del suo futuro marito a 11 anni e da quel giorno ne rimane follemente innamorata. Crescono assieme nella vita e nella fede e vengono accompagnati da Lui all?altare nel 2009. Mamma, moglie, sorella, figlia, insegnante di Scienze, cerca di districarsi fra tutti questi impegni come meglio puo? con fede ed un pizzico di ironia.

Benedizione dei figli

Tracciando una croce sulla fronte

Padre santo, sorgente inesauribile di vita,
da te proviene tutto ci? che ? buono;
noi ti benediciamo e ti rendiamo grazie,
perch? hai voluto allietare con il dono dei figli
la nostra comunione di amore;
fa’ che questi nuovi germogli della nostra famiglia
trovino nell’ambito domestico
clima adatto per aprirsi liberamente
ai progetti che tieni in serbo per loro
e che realizzeranno con il tuo aiuto.

Per Cristo nostro Signore.

Amen.

 

 

 

 

 

 

facebook3

Eleonora
Incontra lo sguardo del suo futuro marito a 11 anni e da quel giorno ne rimane follemente innamorata. Crescono assieme nella vita e nella fede e vengono accompagnati da Lui all?altare nel 2009. Mamma, moglie, sorella, figlia, insegnante di Scienze, cerca di districarsi fra tutti questi impegni come meglio puo? con fede ed un pizzico di ironia.

Benedizione della mamma prima del parto

Continua

Eleonora
Incontra lo sguardo del suo futuro marito a 11 anni e da quel giorno ne rimane follemente innamorata. Crescono assieme nella vita e nella fede e vengono accompagnati da Lui all?altare nel 2009. Mamma, moglie, sorella, figlia, insegnante di Scienze, cerca di districarsi fra tutti questi impegni come meglio puo? con fede ed un pizzico di ironia.

Benedizione dei bimbi in occasione dell’inizio della scuola

Padre della luce,
fa’ di noi, alunni e docenti,
i discepoli di quella sapienza
che ha come libro, cattedra e maestro
il Cristo tuo Figlio;
assisti e proteggi tutti i membri della comunit? educante
e rendi fecondo ogni sforzo sincero,
perch? le nuove generazioni
siano promosse nella scuola e nella vita;
aiutaci a dare un valido contributo
all’edificazione della civilt? dell’amore
a lode e gloria del tuo nome.

Per Cristo nostro Signore.

Amen.

 

Dopo la preghiera di benedizione si benedice il bambino dicendo:

Il Signore Ges? ti benedica
e ti custodisca nel suo amore.?

Amen.?

Per il rito completo clicca qui.

Eleonora
Incontra lo sguardo del suo futuro marito a 11 anni e da quel giorno ne rimane follemente innamorata. Crescono assieme nella vita e nella fede e vengono accompagnati da Lui all?altare nel 2009. Mamma, moglie, sorella, figlia, insegnante di Scienze, cerca di districarsi fra tutti questi impegni come meglio puo? con fede ed un pizzico di ironia.