Perche’ vivere la sofferenza?

Che poi se uno va a sentire parlare di Chiara, lo sa che si deve preparare.
 E io non l’ho fatto, mannaggia a me! Giornata faticosa, impegnativa, ammazza-buon-umore. La cena preparata di fretta. I bimbi piagnucolosi.
Uno lo sa che si deve preparare quando va a sentire parlare di Chiara Corbella Petrillo, lo sa che deve fare un po’ di silenzio.

Continua

Eleonora
Incontra lo sguardo del suo futuro marito a 11 anni e da quel giorno ne rimane follemente innamorata. Crescono assieme nella vita e nella fede e vengono accompagnati da Lui all?altare nel 2009. Mamma, moglie, sorella, figlia, insegnante di Scienze, cerca di districarsi fra tutti questi impegni come meglio puo? con fede ed un pizzico di ironia.

20 propositi per il 2016 per una Moglie e Mamma per Vocazione

Buon anno!

Anche voi, come me, siete solite iniziare l’anno con tanti nuovi propositi? Anche voi, come me, rischiate poi di fallirli tutti???

Scherzi a parte, oggi vogliamo iniziare questo nuovo anno di attivit? M&M, suggerendovi 20?buoni propositi per il 2016 per una M&M, tra cui potrete scegliere.

propositi Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.

Saper vivere il silenzio nella coppia

ILSILENZIODEMASISpesso il silenzio ? molto temuto nelle coppie, soprattutto quelle rodate da un po’ di anni, perch? lo si collega al ?non abbiamo pi? niente da dirci? e, quindi, ad una difficolt? della coppia stessa.
Per questo motivo?si tende a riempire ogni spazio con parole, attivit?, discussioni, musiche, eventi… l’importante ? che ci sia qualcosa da fare o da dire..della serie ?chi si ferma ? perduto!?.

Ma ? davvero cos?? Il silenzio in una coppia ? sempre legato a difficolt? comunicative, chiusura reciproca, mancanza di argomenti comuni? Continua

Claudia De Masi
Moglie, Mamma e Psicologa Clinica e Psicoterapeuta specializzata in Psicoterapia Breve Strategica, si occupa di Formazione nel mondo del volontariato, di Crescita Personale e Coaching e, come attivit? principale, di Psicoterapia soprattutto per problemi legati all’Area Fobica ( Ansia, Panico, Ossessioni e Compulsioni), Emotiva (Incapacit? a gestire le emozioni, a sentirle, ad esprimerle, gestione di eventi traumatici e lutti) e Relazionale ( Problemi di Comunicazione di coppia, nella famiglia e sul lavoro).

Evitare i malintesi e le scorrette interpretazioni

deMasi3Proseguiamo il cammino verso una comunicazione pi? autentica con nostro marito! Continua

Claudia De Masi
Moglie, Mamma e Psicologa Clinica e Psicoterapeuta specializzata in Psicoterapia Breve Strategica, si occupa di Formazione nel mondo del volontariato, di Crescita Personale e Coaching e, come attivit? principale, di Psicoterapia soprattutto per problemi legati all’Area Fobica ( Ansia, Panico, Ossessioni e Compulsioni), Emotiva (Incapacit? a gestire le emozioni, a sentirle, ad esprimerle, gestione di eventi traumatici e lutti) e Relazionale ( Problemi di Comunicazione di coppia, nella famiglia e sul lavoro).

2nd level: donna del si’

imageRifiuto, mi nego, mi spingo via, mi giustifico, dico solo “No!” …

Il pi? delle volte questa parola potente scivola fuori dalla mia bocca pi? rapidamente di quanto io?vorrei.?Io sono una donna impegnata, una moglie occupata, una mamma indaffarata.. ma che a volte questa non sia una scusa per?sottrarmi al?fare qualcosa?

In questo secondo livello del nostro Challenge me!?ragioneremo su una delle parole pi? belle dette da Maria. Che esprimono una fede disarmante?e una disponibilit? a mettersi al servizio invidiabile. Che poi, se uno ci pensa e ci prova veramente a mettersi nei suoi panni gli sembra pure impossibile che una donna di quel tempo abbia potuto accettare di dire quella parola cos? breve, ma cos? carica di significato:

Fiat, Eccomi! Continua

Eleonora
Incontra lo sguardo del suo futuro marito a 11 anni e da quel giorno ne rimane follemente innamorata. Crescono assieme nella vita e nella fede e vengono accompagnati da Lui all?altare nel 2009. Mamma, moglie, sorella, figlia, insegnante di Scienze, cerca di districarsi fra tutti questi impegni come meglio puo? con fede ed un pizzico di ironia.

L’importanza di esprimere le proprie emozioni con il partner

deMasi2Abbiamo visto nello scorso articolo la differenza tra dialogo (confronto sulle proprie emozioni riguardo ad un evento o circostanza) e discussione (confronto sugli elementi pratici e tecnici della circostanza stessa) e abbiamo detto come sia necessario iniziare dal dialogo per poter poi procedere in una discussione serena che porti a prendere decisioni condivise.

Esprimere le proprie emozioni, per?, non ? sempre facile e non tutti siamo abituati a farlo!

Vediamo insieme, allora, due importanti passaggi che ci aiuteranno a prendere maggiore consapevolezza della nostra capacit? comunicativa per poi, se si desidera, poter fare qualcosa per migliorarla. Continua

Claudia De Masi
Moglie, Mamma e Psicologa Clinica e Psicoterapeuta specializzata in Psicoterapia Breve Strategica, si occupa di Formazione nel mondo del volontariato, di Crescita Personale e Coaching e, come attivit? principale, di Psicoterapia soprattutto per problemi legati all’Area Fobica ( Ansia, Panico, Ossessioni e Compulsioni), Emotiva (Incapacit? a gestire le emozioni, a sentirle, ad esprimerle, gestione di eventi traumatici e lutti) e Relazionale ( Problemi di Comunicazione di coppia, nella famiglia e sul lavoro).

1st level: umilta’

Vi abbiamo lanciato una sfida, e molte di voi l’hanno raccolta.. ma come essere una donna di Dio? Come diventare una godly wife in 11 mosse?

image

Continua

Eleonora
Incontra lo sguardo del suo futuro marito a 11 anni e da quel giorno ne rimane follemente innamorata. Crescono assieme nella vita e nella fede e vengono accompagnati da Lui all?altare nel 2009. Mamma, moglie, sorella, figlia, insegnante di Scienze, cerca di districarsi fra tutti questi impegni come meglio puo? con fede ed un pizzico di ironia.

Challenge me! Una sfida d’Amore

imageGi?,?dobbiamo renderci conto che, come donne, abbiamo il potere di cambiare il nostro matrimonio, molto pi? di quanto mai abbiamo immaginato!

Certo, ? molto difficile apprezzare un uomo quando magari non ci si sente amate, perch? l?amore chiede di essere nutrito reciprocamente.
Alcune di noi vivono con tanta fatica un?atmosfera familiare in cui si sentono non amate dal proprio sposo.

Ma da questa situazione ? possibile uscire, basta fare il primo passo. Continua

Eleonora
Incontra lo sguardo del suo futuro marito a 11 anni e da quel giorno ne rimane follemente innamorata. Crescono assieme nella vita e nella fede e vengono accompagnati da Lui all?altare nel 2009. Mamma, moglie, sorella, figlia, insegnante di Scienze, cerca di districarsi fra tutti questi impegni come meglio puo? con fede ed un pizzico di ironia.

Comunicare in modo autentico nella coppia: distinguere il dialogo dalla discussione

modellodeMasi

Iniziamo la nostra RUBRICA?UN SABATO AL MESE, in cui ospiteremo una serie di interessanti e variegati?guest post. Il primo sabato di ogni mese sar? dedicato a parlare di PSICOLOGIA.

Oggi ospitiamo un guest post della Dott.ssa De Masi Claudia, Psicologa e Psicoterapeuta, che ci aiuta a riflettere sul tema della comunicazione di coppia.


Continua

Claudia De Masi
Moglie, Mamma e Psicologa Clinica e Psicoterapeuta specializzata in Psicoterapia Breve Strategica, si occupa di Formazione nel mondo del volontariato, di Crescita Personale e Coaching e, come attivit? principale, di Psicoterapia soprattutto per problemi legati all’Area Fobica ( Ansia, Panico, Ossessioni e Compulsioni), Emotiva (Incapacit? a gestire le emozioni, a sentirle, ad esprimerle, gestione di eventi traumatici e lutti) e Relazionale ( Problemi di Comunicazione di coppia, nella famiglia e sul lavoro).

Il dono perfetto per tuo marito

Il dono perfetto per tuo marito?
Il semplice dono del “supporto“!

Perch? tuo marito ha bisogno del tuo supporto, pi? di ogni altra cosa!

Nel nostro gruppo le M&M si sono confrontate su questo tema, cercando di capire quale sia il modo migliore e perch? ha senso?essere un supporto per il proprio marito:

  • Il dono perfetto per?mio marito… niente di materiale. Si chiama accettazione dei suoi difetti senza critica, dargli spazio e non chiedere cose impossibili.
  • Il mio dono ? cercare di aspettare anche i suoi tempi che poi diventano anche i miei. Non ? facile ma il matrimonio ? proprio accettazione per?arrivare insieme allo stesso punto.
  • In un sacco di situazioni che ci hanno causato problemi , se io gli offrivo il mio supporto lui si sentiva pronto a superare tutto!
  • Supporto per?me vuol dire stare ad ascoltarlo senza fare commenti, e se devo dargli suggerimenti aspettare il momento giusto, senza cercare di offendere il suo io.
  • Supporto, poche parole e pochi consigli non richiesti, abbracci, tante lodi per ci? che fa e per ci? che rappresenta…

… e ricorda: Dio pu? aiutarti ad essere, con tutto il cuore, un supporto per tuo marito!

facebook3

Sara
Sposa felice, cerca di essere coerente nelle scelte di vita alla dottrina della Chiesa e all?amore per Gesu?. E? insegnante di scuola dell?infanzia e animatrice per gli adolescenti in parrocchia.