Tutto quello che c’e’ da sapere… e non hai mai osato chiedere!

image

Come inizia l’anno della Misericordia? Quando? Perch??

“? mio desiderio, infatti, che il Giubileo sia esperienza viva della vicinanza del Padre, quasi a voler toccare con mano la sua tenerezza, perch? la fede di ogni credente si rinvigorisca e cos? la testimonianza diventi sempre pi? efficace.” Papa Francesco

Ecco qui un?riassunto?su tutto ci? che si deve sapere sull’anno della Misericordia! Per celebrare pienamente questo evento speciale nella vita della Chiesa. Continua

Eleonora
Incontra lo sguardo del suo futuro marito a 11 anni e da quel giorno ne rimane follemente innamorata. Crescono assieme nella vita e nella fede e vengono accompagnati da Lui all?altare nel 2009. Mamma, moglie, sorella, figlia, insegnante di Scienze, cerca di districarsi fra tutti questi impegni come meglio puo? con fede ed un pizzico di ironia.

La misericordia spiegata ai bimbi: le opere corporali

La settimana scorsa vi abbiamo presentato questo libretto?sulle Opere di Misericordia spirituali,?tutto da scaricare e colorare.

Questa settimana ecco a voi il secondo printable per far comprendere ai vostri bimbi quali sono le sette Opere Corporali di Misericordia.

Per regalarvi un?momento alternativo di creativit??e?di riflessione che coinvolga?i vostri bimbi!

Perch? come ci ha ricordato il Papa stesso:

?Ogni volta che un fedele vivr? una delle opere di misericordia spirituale o corporale in prima persona otterr? certamente l?indulgenza giubilare?.

E quali sono dunque queste opere corporali? Continua

Eleonora
Incontra lo sguardo del suo futuro marito a 11 anni e da quel giorno ne rimane follemente innamorata. Crescono assieme nella vita e nella fede e vengono accompagnati da Lui all?altare nel 2009. Mamma, moglie, sorella, figlia, insegnante di Scienze, cerca di districarsi fra tutti questi impegni come meglio puo? con fede ed un pizzico di ironia.

3rd level: il servizio

challengeLa scorsa settimana sono stata a trovare tre mie amiche, che sono monache in un convento di clausura. Ogni quattro mesi, circa, ho l’incredibile possibilit? di andare a fare una ricarica di paradiso, immersa nei sorrisi, nelle confidenze, nella bellezza di queste donne di Dio. Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.

Antonio Oriente, l’abortista convertito

La storia del dottor Oriente?? una di quelle storie nelle quali, a un certo punto della vita, si incontra Ges?, e tutto cambia.

Il dottor Antonio Oriente?collaborava con un centro per la diagnosi e cura dell’infertilit? e faceva nascere molti bambini. Eppure con le sue stesse mani, uccideva tanti feti. ?Le moglie, pediatra, adorava i bambini ma non riuscivano ad avere figli e lei ne soffriva terribilmente. Continua

Silvia
Trismamma di Gaia, Giorgia e Greta e moglie di Nicola dal 2008. Cresce in una piccola parrocchia di 1000 abitanti facendo l?animatrice, fino a quando viene rapita dallo scoutismo e l? vive anni bellissimi!

Primo raduno M&M

Il 13 e 14 giungo si sono incontrate, a Roma, per la prima volta, alcune M&M provenienti da tutta Italia, per il nostro primo raduno.

image

Questo weekend non ? iniziato con i migliori auspici.
Pensato e organizzato da lungo tempo, ha visto una serie di inconvenienti e disguidi che, se non hanno messo in dubbio la sua realizzazione, di certo hanno tolto un bel po? di serenit? a noi admin.

Eventi che vengono annullati, impegni di lavoro che, imprevisti, appaiono dal nulla, fatiche economiche che non permettono di affrontare una spesa in pi?, problemi familiari che esigono la presenza a casa.
Tante (troppe) persone che, iscritte, hanno dovuto tirarsi indietro, anche all?ultimo minuto.

Lo ammettiamo, siamo arrivate a dirci ?forse abbiamo sbagliato a pensare all?idea del raduno?.

E poi, sveglie che non suonano, treni in ritardo, preti che si ammalano, autostrade che si intasano…

Ma poi ? successo.

? successo che ci siamo incontrate, magari con un po? di iniziale titubanza, ci siamo riconosciute, ci siamo abbracciate

image

e ci siamo rese conto che non dovevamo semplicemente trovarci tra di noi, ma che a Roma era Ges? che ci aspettava! E l?abbiamo incontrato negli occhi puliti delle sorelle di cammino, nella serenit? dei bimbi estranei tra di loro che giocavano, nei nostri mariti che ci hanno dato una grande prova d’amore (quale uomo porterebbe la propria moglie a un incontro con altre donne dove?lui non conosce nessuno?) e che , lungi dall’essere?spettatori del nostro incontro, si sono conosciuti, affiatati e divertiti.

L?abbiamo incontrato nelle parole di don Fabio Rosini, in quelle del nostro don Matteo, in quelle sicure e veraci del cardinale Comastri e in quelle pronunciate dal Papa durante l?Angelus.

? successo che ci siamo rese conto che il gruppo M&M ? reale. ? vero, ? fatto di persone e sguardi e abbracci e chiacchiere inutili e discorsi impegnati e abbracci e risate e ?prego per te? e ?troviamoci ancora? e abbracci e parole e racconti e abbracci e abbracci e ancora abbracci.

IMG_5315 (FILEminimizer)

? successo che la vita reale ha confermato le affinit? e le simpatie.

? successo che ci siamo trovate a volerci bene e a considerarci Amiche.

? successo che abbiamo iniziato a sentire la mancanza le une delle altre non appena salite in macchina-treno-aereo per tornare a casa e, mentre per la stanchezza qualcuna di noi ha pensato ?un altro raduno nel 2025?, in realt? abbiamo gi? iniziato a organizzarci per l?anno prossimo!

image

? stato stupendo, per noi admin, scoprire di essere profondamente amate e coccolate da queste donne meravigliose! In una scatola, creata in collaborazione tra M&M che vivono a centinaia di chilometri di distanza, hanno racchiuso tutto il loro affetto per noi, le loro preghiere, i loro talenti e doni, messi al servizio le une delle altre nel nome di Ges?.

Care belle M&M, sappiate che questo affetto, che avete riversato abbondantemente su di noi, non lo sentiamo meritato. Noi abbiamo solo inseguito un piccolo sogno, voi lo avete reso reale.
Voi siete il gruppo Mogli e Mamme per Vocazione e voi lo rendete un luogo speciale nel quale ognuna trova qualcosa di cui ha profondamente bisogno: amiche che fanno il tifo per il suo matrimonio.

11292738_827151370673465_1255745343_n

Sappiamo che ci vedremo presto, e insieme a voi, con tante altre M&M!

 

Custodiamo con amore

In questi anni, sono state molte le parole pronunciate da Papa Francesco,?che hanno toccato il cuore. Ciascuno dei suoi interventi potrebbe essere fatto oggetto di ore di riflessione e preghiera.
Ma c’? una frase che risale ancora all’alba del suo Pontificato, che risuona in modo particolare nell’esperienza di vita di una mamma,?pronunciata da Papa Francesco nell’omelia della Santa Messa di inizio del Pontificato?: Continua

Rossana
Innamorata di Gesù e appassionata della Chiesa, realizza (o sarebbe meglio dire, inizia a realizzare) la sua Vocazione sposando nel 2008 il suo migliore amico. Laureata in Scienze Religiose, lavora come insegnante di religione nelle scuole superiori. È mamma di quattro meravigliosi bambini.